>> HOME >> SPIAGGE DI STINTINO

Sardegna - Capo Falcone - Stintino

Le spiagge di Capo Falcone

Stintino è una delle località della Sardegna fra le più conosciute e le più apprezzate perché è un luogo particolarmente suggestivo. Il mare che bagna le coste di Capo Falcone, infatti, alterna colori meravigliosi dettati dalle differenze dei fondali. Tutto ciò lo rende una meta ambita dai più. Risalendo la costa est del promontorio in direzione nord, si incontra subito una spiaggia lunga svariati chilometri che, a seconda del punto di accesso, prende nomi diversi in base alle relative località. L'intero tratto di costa si caratterizza per la sabbia bianchissima, costituita da piccoli granelli dalle dimensioni dei chicchi di riso, e un mare color azzurro cielo. Nel tratto iniziale la spiaggia prende il nome di Ezi Mannu, poi seguono le spiagge di Punta d'Elice, quella di Pazzona e, infine, la Spiaggia delle Saline. Quest'ultimo tratto di spiaggia deve il suo nome al fatto che in quel punto della costa, sina dal XIII secolo d.C., venne impiantata una salina da parte dei Monaci di Santa Maria di Tergu, proprio nei pressi della Torre delle Saline, una delle torri di avvistamento tra le più antiche della Sardegna. Seguono poi le spiagge di Le Tonnare, caratterizzata dalla presenza dell'antica tonnara, oggi divenuta una residence sul mare, e la spiaggia di Tamerici, in località Pischina Salidda. A questo punto oltrepassiamo la piccola cittadina di Stintino e raggiungiamo le Calette di Punta Negra - tra cui le belle Cale di Cala Lupo e Cala di Vacca. Siamo così giunti all'estremità nord del promontorio di Capo Falcone. Si susseguono ora, velocemente le spiagge di Il Gabbiano, in località Rocca Ruja, La Pelosa nota in tutto il mondo, e la cui integrità è affidata alla campagna di mantenimento delle dune retrostanti avviata dal comune di Stintino, e la caletta di La Pelosetta proprio di fronte all'isolotto su cui è stata edificata la Torre de La Pelosa. Non resta a questo punto che percorrere il versante ovest del promontorio di Capo Falcone in direzione sud. Tale tratto di costa è meno accessibile molte delle località e calette sono raggiungibili solo via mare come ad esempio Cala Biggiu Marinu (in località Valle della Luna), Cala Porto Pruna e la Marina di Unia. Sono invece raggiungili anche via terra Cala Coscia di Donna e la località di Punta su Torrione. L'augurio è che prima o poi tutti possano ammirare questi luogo magnifici.